DIDATTICA A DISTANZA AGGIORNAMENTO DEL 12 MARZO 2020 – SCUOLA PRIMARIA

Gentili Genitori degli alunni della Scuola Primaria,

vi pensiamo tanto in questo tempo incerto, che ci ha costretto a cambiare i ritmi sicuri delle nostre quotidianità. Tante cose abitano i nostri cuori, ma ci deve sostenere la certezza che uniti supereremo anche questa prova.

La proroga della sospensione della frequenza a scuola, decretata dal susseguirsi di DPCM, chiama tutta la comunità scolastica ad una nuova responsabilità e impone a tutti di condividere una diversa modalità di didattica che, pur non potendosi sostituire all’altra, può produrre risultati validi ed efficaci. La didattica a distanza con bambini della fascia d’età della scuola primaria porta con sé la sua complessità, in quanto è per loro poco accessibile senza la mediazione dell’adulto e quindi il vostro coinvolgimento in prima persona.

Nella nostra scuola la didattica a distanza  è stata attivata per tutte le classi dell’istituto con le modalità ritenute più idonee secondo il grado di scolarizzazione e le rispettive esigenze grazie all’impegno e alla disponibilità dei docenti, cui va un sentito e sincero ringraziamento.

L’attivazione della didattica a distanza è indispensabile per garantire la prosecuzione e la conclusione dell’anno scolastico senza che il percorso scolastico risenta di carenze tali da pregiudicare l’acquisizione di quelle competenze, abilità, conoscenze specifiche per un sereno proseguo degli studi.

Questa modalità di apprendimento, molto più di quella in presenza a scuola, implica un coinvolgimento attivo del bambino a cui però manca l’accompagnamento diretto in presenza dell’insegnante, che in questi anni è ancora necessario, soprattutto per i più piccoli.

Per questo  motivo il PATTO DI CORRESPONSABILTA’ EDUCATIVA congiuntamente sottoscritto tra genitori e scuola, che vede nell’attività didattica gli insegnanti con i bambini come protagonisti principali, oggi chiede a voi genitori uno sforzo maggiore perché solo con la vostra collaborazione l’impegno dei docenti nel proseguire l’attività didattica nella modalità a distanza può trovare le condizioni necessarie perché si possa attuare in modo efficace. Siamo consapevoli della gravosità della richiesta, purtroppo non possiamo fare diversamente. Come sempre poi vale la regola per cui ognuno farà quello che potrà: ci rendiamo conto delle svariate situazioni non semplici in cui ogni famiglia si trova.

Per rispondere in modo sempre più puntuale alle linee indicate dal Ministero dell’Istruzione, che ci portano a dover introdurre anche nuovi argomenti e valutazioni  verranno proposte

  1. lezioni registrate, lezioni proposte dalla rete o da altre risorse adatte alla fascia d’età e alla classe
  2. attività didattiche con esercitazioni e schede di studio/approfondimento
  3. attività secondo altre modalità

Le attività della settimana con i rispettivi materiali didattici saranno caricati in bacheca entro la domenica sera. Per quanto riguarda i video di lezioni potranno essere inseriti anche lungo la settimana (vi chiediamo pazienza se qualitativamente non saranno perfette… stiamo anche noi imparando). Saranno inserite tutte le indicazioni sulle attività da svolgere a casa e sulle modalità di invio, dove necessario, alle insegnanti per una correzione o eventuale valutazione. Inoltre cercheremo di trovare qualche modalità da proporre liberamente ai bambini per rimanere in contatto con la maestra e con i compagni, perché siamo tutti consapevoli del bisogno di socialità che ognuno di noi, tanto più un bambino, porta nel cuore.

Per quanto riguarda la COMUNICAZIONE SCUOLA – FAMIGLIA la Scuola e i singoli docenti rimangono a disposizione attraverso la mail. Se ci fossero difficoltà per i materiali o per l’utilizzo degli strumenti proposti, non preoccupatevi, semplicemente comunicate direttamente via mail con la scuola o direttamente con l’insegnante, che cercheranno di darvi delle risposte per superare eventuali problemi. Ciò che conta oggi è rimanere sereni.

Resta valido quanto già ribadito nella comunicazione della scorsa settimana, che allego insieme a questa.

Ora continuiamo a fare quello che possiamo, come possiamo, al meglio che possiamo… poi quando torneremo alla normalità troveremo le modalità per aiutare i nostri piccoli a recuperare e consolidare quanto trasmesso in questo tempo.

Vi ringraziamo ancora della vostra collaborazione e vi assicuriamo la nostra preghiera perché tutto prosegua la meglio per tutti voi e i vostri cari.

Suor Chiara e suor Lucia

Commenti chiusi